L’autunno a Chernobyl – #5: solitudine a Pripyat

Siamo quasi giunti alla chiusura di questo viaggio autunnale nelle terre contaminate della Polesia, la regione paludosa a nord dell’Ucraina. La sera, sedendo su un letto al dodicesimo piano di un hotel a Kiev, la mente tornava ai primi momenti della giornata. Dovendo connettere tra loro, con un filo narrativo, … Leggi altro

Doppiozero.com: una collaborazione fotografica

logodoppiozero

Di recente la rivista web Doppiozero ha pubblicato il terzo articolo riguardante l’attività di Derelicta.net. Lo scopo della collaborazione è rendere visibile il risultato di esplorazioni di luoghi, condotte nel corso degli anni nel nostro continente europeo. Da tempo Derelicta.net si è ricavato uno spazio di riferimento nel mondo virtuale … Leggi altro

L’autunno a Chernobyl – #3: un volto meno turistico della Zona di Esclusione

_FOT5115

Delle sostanziose colazioni di Chernobyl avevo già raccontato nel precedente tour. Il nutrimento la mattina del 20 Novembre consisteva in un piatto di pasta accompagnato da un pezzo di fegato, segnando l’ingresso nei nostri stomaci della cucina ucraina. La carica energetica ci avrebbe permesso di rimanere al freddo e alle … Leggi altro

Industrial Revolution – Otolab\Derelicta live 5\5\12 Segrate (MI)

Derelictanet_otolabf

Trovo molto interessante che  Derelicta.net  sia stato di recente molto coinvolto da diverse  realtà del panorama artistico e culturale del nostro paese, più o meno note.  Si spera che l’impegno intenso dedicato per alcuni anni ad aspetti relativi all’abbandono sia entrato finalmente  nella fase del raccolto. In questo caso la … Leggi altro

Mostra “I paesaggi dell’Industria”, dal 3 al 15 Maggio 2012, a Milano.

mostra_i_paesaggi_dell_industria_web

Derelicta.net  con la  sua multiforme  presenza  nei luoghi in abbandono percorre anche territori più pertinenti alla fotografia  industriale, spaziando dal paesaggio disegnato dalle ciminiere ancora  fumanti, ai residui delle dismissioni recenti o del precedente secolo. Estraendo dall’ archivio fotografico personale  immagini relative al nostro patrimonio minerario parteciperò al progetto fotografico … Leggi altro

Ucraina 21 Agosto 2011: il paesaggio minerario e la viscosa

_FOT2015

Raccontavo del cambio di rotta positivo registrato nel nostro arrivo a Chervonograd, quando il tour sembrò prendere quella giusta  piega che  era stata sperata sin dalla sua pianificazione. Il giorno 21, l’ultimo, poteva  confermarsi il nuovo corso? No. La mattina  del 21 Agosto 2011 il nostro autista  era scomparso. Io … Leggi altro

Ucraina 20 Agosto 2011: le miniere di Chervonograd

_FOT1873

I trasferimenti quotidiani del viaggio hanno contribuito forse maggiormente al bagaglio di esperienze riportato in patria. Quadretti periferici ed extraurbani arricchivano l’immagine che andava delineandosi in noi dell’Ucraina. Quello che andava in scena era un quotidiano quasi esotico, non così profondamente diverso ma non rispondente alle regole che rigidamente sono … Leggi altro

Uomini di miniera: la calce e il cemento in Ozzano dai Sosso ai tempi nostri – Libro

Ozzano_cemento_04

Ad Ozzano nel Monferrato è nata nel 1995 una associazione, OperO (Ozzanesi per Ozzano), con lo scopo di riscoprire e tutelare il patrimonio culturale del territorio. Cultura per Ozzano significa anche cultura industriale del cemento, e della calce che in questa zona possiede una tradizione secolare. A seguito di una … Leggi altro

Gabriele Basilico Sesto Falck – Mostra e catalogo

basilico_sesto_falck

Il Comune di Sesto San Giovanni fatica a trovare un riconoscimento che ufficializzi il termine “Città delle Fabbriche”, malgrado una storia  industriale  che  illuminò con l’acciaio fuso il cielo del paese per decenni. Nel 1996, con l’ultima colata della Falck, si spensero i bagliori della grande stagione produttiva. Trascorsi tre … Leggi altro

Ucraina 18\19 Agosto 2011: a Novoyavorivsk con resti di escavatori ed ex laveria

_FOT1579

Il 18 Agosto ci ritrovammo di nuovo in auto in cinque, stretti come sardine diretti a Novoyavorivsk, per un paio di escavatori, attorno ad una vecchia miniera a cielo aperto. La lezione era ormai chiara, darsi aspettative era solo fonte di insoddisfazione. Giunti in prossimità di questi giganti di ferro … Leggi altro