Bilancio attività Derelicta.Net 2010

Prendendo come riferimento per praticità l’intero anno passato racconto di ciò che è stato, non per presentare  una sorta di collezione dell’abbandono ma per dare una misura dell’attività fotografica, che ha occupato una parte preponderante del mio tempo libero. Del resto esistono anche gli amanti delle statistiche ed i numeri offrono una diversa prospettiva a coloro che dell’esplorazione urbana (in gergo urbex) ne apprezzano metodi ed esiti, senza praticarla. A livello personale fare il punto della situazione mi permette di capire la direzione futura, per evitare di praticare un’attività che può diventare meramente avventurosa e fine a sé stessa.

Premesso che la direzione intrapresa dalla scorsa estate predilige ora qualità e non quantità, il 2010 è stato un anno molto ricco di luoghi e di notevole rilievo cresciuto nel tempo.

A livello di comunità web non ci sono state per ora altre rilevanti notizie, salvo qualche nuovo sito fotografico di natura personale, piacevole fotograficamente, ma poco dal contenuto informativo.

A livello personale i contatti con Angelo [ Memorieafasiche ] hanno permesso di avvicinarci meglio all’ambiente dell’archeologia industriale che potrà tradursi in migliori opportunità future per dare un diverso volto all’ormai stantio ambiente dell’esplorazione urbana in generale. Il suo punto di vista esterno all’ambiente ha permesso di far riflettere sulle contraddizioni e povertà che regnano nell’attuale panorama dell’esplorazione urbana. Manca infatti un aproccio critico, troppi sono i complimenti gratuiti di cui la comunità Flickr rappresenta la massima espressione. Si riscontra inoltra nell’ambiente una quasi totale assenza di valore documentativo della fotografia.
Ad Angelo (e Meri) sono inoltre grato per aver potuto presenziare ad una colata dal forno elettrico di 100 tonnellate della Dalmine Tenaris, una delle scenografie di maggiore impatto a cui mi sia trovato di fronte.

Ad inizio 2010 una mostra interna ad Italia Nostra mi ha permesso di poter sensibilizzare e giungere a parziale maggior tutela una parte dimenticata del sito di Crespi d’Adda, da molti sventolato come fiore all’occhiello della nostra archeologia industriale, ma di fatto senza alcuna attenzione al di fuori del più noto villaggio bucolico ed annesso cimitero monumentale, come se il lato industriale da cui tutto prese forma sia da relegare in un angolo oscuro della nostra storia.

Altro evento davvero gradito, e credo anche originale, è stata la collaborazione tra Derelicta.net e il collettivo multimediale milanese Otolab, per una serata con proiezione di foto montate da XO00 con audio di Maikko, per un video di dissolvenze e variazioni di luminosità che ha creato terzi ambienti dai due tra loro lentamente sovrapposti. Già indicato nel blog.

Quanto al sito Derelicta.net ha subito un restyling che ha permesso anche di inserire il blog all’interno. E stata creata anche una sezione di paesaggio industriale, ed il sito ha ora una maggiore prevalenza e attenzione per i luoghi di natura industriale.

I tour all’estero sono stati cinque:

Marzo 2010: volando da solo in Olanda ed incontrando persone all’estero visitando luoghi in Olanda, Belgio, Germania.
Aprile 2010: viaggio in auto in Lussemburgo e Belgio.
Maggio 2010: in Belgio principlmente per ville e castelli.
Agosto 2010 prima parte: un indimenticabile tour industriale in Francia, Germania e Belgio, tra masse di ruggine mastodontiche, sia con pura esplorazione urbana che visitando luoghi museali o con permesso e una certa dose di paesaggio industriale.
Agosto 2010 seconda parte: il viaggio ha avuto come oggetto luoghi industriali e civili, in Germania e Francia.

Con un paio di tour italiani ho esteso la conoscenza dell’Italia centrale.

Numericamente quindi si può riassumere l’anno trascorso nel seguente modo:

128 luoghi visitati (102 nuovi luoghi e 26 ritorni.) di cui 68 di natura industriale:

74 in 8 regioni italiane
54 all’estero in 6 paesi europei

E per il 2011? Come disse il saggio “una location in un anno, e ben fatta”. Meno luoghi, più industria, ritorni e approfondimenti.

Segue un video che presenta per immagini la serie dei luoghi visitati, caricato nella sezione video di Derelicta.net.

About admin

Si veda la pagina di presentazione su Derelicta.net: http://www.derelicta.net/index.php/presentazione
Tagged  , , . Bookmark the permalink.